Comportamenti violenti: nuove normative e pratiche di intervento

Di   14 febbraio 2016

Destinatari: assistenti sociali, educatori, operatori sociali

Finalità e contenuti: Da dove nascono i conflitti e da dove viene l’agire violento? Come si organizzano i servizi di fronte all’innalzamento dei comportamenti violenti e della conflittualità intrafamigliare? Quali ricadute concrete sta portando la nuova normativa sulla violenza di genere rispetto alla progettazione degli interventi? A partire dalle analisi del Criminologo Adolfo Ceretti in ordine alla genesi degli atti violenti individuali, il percorso formativo intende proporre una riflessione su come i servizi si stanno attrezzando per prevenire e gestire il crescente fenomeno della conflittualità e della violenza intrafamigliare. Un percorso per conoscere buone pratiche, aggiornarsi rispetto alla nuova normativa e riflettere sulle modalità organizzative e relazionali che i servizi gli operatori possono mettere in campo per intervenire efficacemente su queste problematiche.

Durata: 3 giornate, date da definire tra maggio e giugno 2016

Referenti: Adolfo Ceretti, Marcello Balestrieri